Temi etici

Ecco i due pareri del CNB – Comitato Nazionale di Bioetica, sui temi
che abbiamo seguito dalla nascita della Onlus: il parere sul suicidio medicalmente assistito ( 18 Luglio 2019 ) e quello sulla sedazione profonda( 29 Gennaio 2016).

Il CNB ha il compito di incentivare la discussione pubblica su tematiche etiche e di offrire una consulenza alle decisioni politiche. Ha inteso affrontare il tema dell’aiuto al suicidio con la consapevolezza di rilevare orientamenti difformi sia all’interno dello stesso Comitato, sia nella società.

Il parere richiama l’attenzione sui temi etici più rilevanti e delicati: la differenza tra assistenza medica al suicidio ed eutanasia; l’espressione di volontà della persona; i valori professionali del medico e degli operatori sanitari; l’argomento del pendio scivoloso; le cure palliative.

Malgrado queste divergenti posizioni, il Comitato “è pervenuto alla formulazione di alcune raccomandazioni condivise, auspicando innanzi tutto che in qualunque sede avvenga – ivi compresa quella parlamentare – il dibattito sull’aiuto medicalizzato al suicidio si sviluppi nel pieno rispetto di tutte le opinioni al riguardo, ma anche con la dovuta attenzione alle problematiche morali, deontologiche e giuridiche costituzionali che esso solleva e col dovuto approfondimento che esige una tematica così lacerante per la coscienza umana”.

Per quanto riguarda invece il parere sulla sedazione profonda il Comitato ha ribadito “che è un diritto fondamentale del morente (adulto o minore) ricevere un adeguato supporto finalizzato al controllo della sofferenza nel rispetto della sua dignità ed «esprime l’auspicio di un’adeguata comunicazione, data anche in tempi anticipati rispetto al progredire della malattia”.

Una malattia inguaribile in uno stadio avanzato; la morte imminente, generalmente attesa entro poche ore o pochi giorni; la presenza di uno o più sintomi refrattari o di eventi acuti terminali con sofferenza intollerabile per il paziente; il consenso informato del paziente. Sono queste le condizioni indispensabili, che devono essere presenti contestualmente, per poter attuare la sedazione profonda.